Lo Yoga è una pratica i cui benefici psico-fisici sono generalmente noti, compresi quelli che riguardano le articolazioni. Anche i piedi e le caviglie – come tutte le altre articolazioni del corpo – vanno allenati correttamente per restare in salute, in particolare dopo un eventuale trauma, una lesione o un intervento, così da poter recuperare tutte le loro funzioni. Ne parliamo con il dottor Federico Usuelli, responsabile Ortopedia della Caviglia e del Piede di Humanitas San Pio X.

Un esercizio per piedi, caviglie e polpacci

Praticare alcune posizioni dello yoga può aiutare a sviluppare la propriocettività ovvero la capacità di percepire il corpo nello spazio e permetterne il movimento grazie a sensori che risiedono proprio nel piede. Vediamo insieme un esercizio molto semplice, che contribuisce all’allenamento non solo di piedi e caviglie, ma anche dei polpacci. Porsi in piedi su un tappetino e chinarsi in avanti e appoggiare a terra le mani, mantenendo i piedi perfettamente allineati con le mani e i talloni ancorati a terra. A questo punto, ci si dovrà poi chinare in avanti e cercare di portare la testa vicino alle ginocchia. Le mani dovranno quindi arrivare a prendere gli alluci, cercando di tirare.

 

Per il consiglio più adatto a te chiedi in farmacia!