L’amore avvicina i cuori. Nel vero senso della parola, perché i cuori di due persone che si amano e vivono insieme battono all’unisono: una ricerca dell’Università dell’Illinois spiega infatti che la frequenza cardiaca tende ad adeguarsi a quella del partner. I risultati dell’indagine, coordinata da Brian Oglosky, sono stati pubblicati sul Journal of social and personal relationships.

La sincronizzazione del battito del cuore avviene soprattutto nelle coppie che stanno insieme da tempo: la ricerca, scrive “Repubblica”, ha infatti esaminato partner ultra 65enni con lunghe relazioni alle spalle. Sono stati misurati frequenza cardiaca e distanza fisica dal compagno in vari momenti della giornata per un periodo di due settimane e i sensori hanno rilevato che c’è un’evidente relazione tra la vicinanza tra i due e i battiti del cuore, che si “autoregolano” sul ritmo dell’altro.

Per il consiglio più adatto a te chiedi in farmacia!