L’efficacia dei vaccini anti-Covid a mRna nella popolazione generale non registra riduzioni a sette mesi di distanza dalla somministrazione ma rimane pari all’89%. Anche contro ricoveri e decessi la protezione resta elevata (96% e 99%) a sei mesi dalla seconda dose. Lo riferisce l’Istituto Superiore di Sanità nel suo ultimo Report.  Una lieve diminuzione è stata invece rilevata nella protezione dall’infezione (sintomatica o asintomatica) in alcuni gruppi specifici come negli immunocompromessi, le persone con patologie o gli over80.

I dati che confermano la capacità dei vaccini mRna di garantire livelli di protezione dal contagio con il Covid-19 pressoché identici anche a distanza di sette mesi nelle persone non affette da altre patologie sono stati ottenuti confrontando l’incidenza di infezioni (sintomatiche e asintomatiche), ricoveri e decessi a diversi intervalli di tempo dopo la seconda dose con quella osservata nei 14 giorni dopo la prima dose, considerato come “periodo di controllo”.

 

Per il consiglio più adatto a te chiedi in farmacia!